Solar

Ahh, se solo fosse stato di un 200 pagine piu’ corto, magari una chance ce l’avrebbe avuta questa storia. Nelle intenzioni tutta giocata su una sottile ironia, la narrazione fallisce miseramente perche’ le stesse idee e considerazioni vengono ripetute decine di volte, fino a rendere la lettura penosa. Il problema principale penso stia nel protagonista, prof. Beard, scientificamente brillante ma umanamente superficiale. E cosi’ giocoforza anche i suoi rapporti personali ed in definitiva tutto il racconto affondano nella banalita’ e nella noia. Non aiuta certo l’argomento di fondo del global warming, sul quale ormai si e’ sentito di tutto e al quale il romanzo nulla aggiunge. Si salvano solo poche pagine, la descrizione di una pisciata al gelo durante una gita in motoslitta ed un imbarazzante incontro su un treno.

Advertisements
This entry was posted in Review. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s