L’uomo inquieto, Henning Mankell(4 stelline)

Scompare un ufficiale della marina svedese. Del caso di occupa, solo ufficiosamente, il commissario Wallander, ormai a fine carriera ma coinvolto personalmente in quanto l’uomo scomparso e’ il padre del fidanzato della figlia. A lungo non sembrano esserci grandi progressi nelle indagini, che fanno da sfondo alla riflessione personale sul significato della professione dell’anziano detective, prossimo alla pensione, e sulla sua vita, in particolare delle sue relazioni famigliari.
Una bella lettura, con un mistero intricato che verra’ risolto grazie all’esperienza e dei personaggi complessi, dalle diverse sfaccettature. Consigliato a chi ama le atmosfere malinconiche.

Advertisements
This entry was posted in Review. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s