Inter – Cesena 2-1

Innanzitutto, auguri al Bela che va ormai per la 40ina, ma che nonostante l’eta’ si fa ancora valere, un po’ come l’inter insomma.

Poi, a proposito di inter, la vittoria col Cesena ha dimostrato che la squadra ha problemi strutturali che nessun allenatore, da Mou a Strama passando per Benitez e Gasperini, potrebbe risolvere. I problemi causano squilibrio e contropiedi letali, che permettono al Cesena di passare in vantaggio. Il recupero di Snijder e Guarin in campo con Alvarez e Obi permettono almeno di giocare a calcio, ed in particolar modo nel primo tempo di portare subito il pressing dopo aver perso palla, facendo ripartire in fretta l’azione e in qualche occasione di arrivare al tiro dopo 2-3 passaggi. Creiamo molto ma non passiamo, poi nel momento di maggiore difficolta’ subito dopo lo svantaggio troviamo il pareggio casuale con Obi e il sorpasso con il piu’ improbabile degli arieti, Zarate.

L’inter e’ una squadra in convalescenza, Guarin non e’ un fuoriclasse ma sembra gia’ pronto per una grande squadra, Alvarez dimostra qualita’ e confusione insistendo troppo spesso col dribbling. Vista la mancanza di alternative e la probabile partenza di Snijder, su Ricky bisogna puntare anche per l’anno prossimo, sperando trovi un po’ piu’ di continuita’ e concretezza.

Advertisements
This entry was posted in Inter and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s