50 shades, E. L. James, 4 stelline

Tornata da uno dei suoi incontri con altre neo-mamme del paesello Debora mi racconta della loro discussione sui libri di 50 shades, cosi’ alla sera glielo scarico sul Kindle e sopratutto c’ho anch’io una scusa per leggermelo, che sono incuriosito dalla grande popolarita’ della trilogia fra le donne americane e inglesi (e ora anche italiane a quanto pare).  Il motivo del successo ancora non mi e’ chiaro dopo essermi letto il primo 50 shades, pero’ devo ammettere che e’ meglio di quanto mi aspettassi.

Il primo capitolo della trilogia racconta di Anastasia, ragazza acqua e sapone all’ultimo anno di universita’, che grazie ad un’intervista del giornale universitario conosce Christian Gray, un figone assurdo a capo di un impero di telecomunicazioni da lui stesso fondato.  I due piccioncini iniziano a vedersi, Ana e’ un po’ naive sopratutto riguardo al sesso, mentre Christian e’ super cool e di sesso e’ un vero esperto con predilezione per pratiche sadomaso a cui Ana verra’ “dolcemente” introdotta.

Il racconto in prima persona di Anastasia diretto ed immediato, a volte ripetitivo ma il lessico da teenager rende la lettura piacevole e spesso divertente grazie all’ingenuita’ della nostra eroina. Si e’ nella testa di Ana,  subito incantata dal fascino e dal potere di Christian, ma confusa e dibattuta fra l’innamoramento, il sesso da sottomessa, il rapporto con un uomo piu’ adulto, piu’ ricco e piu’ esperto di lei. Quanto puo’ fidarsi e quanto del suo cuore puo’ permettersi di concedergli senza rimanere scottata? A suo modo 50 shades e’ un romanzo di formazione con tanto sesso piccante, ne consiglio la lettura a tutti, anche se non vi piacera’ vi dara’ qualche idea da sperimentare sotto le lenzuola.
PS: girano voci di un film tratto dal libro, son proprio curioso di vedere come se la caveranno con pompini, sculacciate e penetrazioni varie!

Advertisements
This entry was posted in Review and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s