Vacanze romane (Inter-Fiore 2-1, Baku-Inter 1-3, Milan-Inter 0-1)

Cercando d’allungare l’estate il piu’ possibile quest’anno a fine settembre ci siam fatti un giretto in Liguria con dei nostri amici della contea di Nottingham a cui e’ seguito una spedizione all’ENEA di frascati, dove si bombardano CCD di neutroni (tra parentesi, Roma in Ottobre e’ fantastica, non solo per le lituane che si incontrano al pub).

Ed essendo in italia ho approfittato di mediaset premium del nonno Mauro per vedermi l’Inter, o quel che ne rimane. Fa paura l’imbroccamento dalla vetta del triplete, ma anche in assoluto un’Inter cosi’ tragica io non l’avevo vista neanche ai tempi di Piraccini.

Contro la Fiore dai commenti sembra sia stata la migliore Inter della stagione, ma in casa contro una squadra da meta’ classifica abbiamo subito costantemente il loro gioco e non siamo mai riusciti a mettere in fila 3 passaggi. Per fortuna approfittiamo di un rigore generoso e di un buco enorme su un contropiede per portarci a casa 3 punti. Come al solito, la difesa e Cou nel primo tempo sono le note liete.

Giovedi si gioca in Europa League contro una squadra sconosciuta che da noi si salverebbe a fatica in eccellenza. Partiamo malissimo e in mezzo non giochiamo mai la palla, affidandoci a tristi lanci a casaccio dalle retrovie, poi approfittando della pochezza degli azeri mettiamo 3 pappine che dovrebbero chiudere il match.  Ma la ripresa inizia con un’inter immobile asserragliata in difesa a proteggere il risultato neanche stessimo giocando al Camp Nou, e infatti riusciamo anche nell’impresa di beccare gol, ma per fortuna questo Baku e’ davvero troppo scarso per crederci davvero.

Infine domenica c’e’ il derby piu’ povero e triste che si possa immaginare, al posto di Nesta, Maldini, Kaka, Pirlo, Julio Cesar, Etoo, Maicon, Balotelli scendono in campo degli scarponi assurdi da una parte e qualche vecchio campione a fine carriera dall’altra. L’Inter si porta subito in vantaggio e spreca il raddoppio in modo incredibile con Milito, poi smette di giocare e si fa schiacciare dal Milan per 80 minuti ma senza crollare.

Nonostante le 3 vittorie la squadra continua ad essere inguardabile, anche se la difesa a 3 sembra averle dato almeno un po’ d’equilibrio, ma in prospettiva la situazione e’ tragica, con i nostri acquisti piu’ importanti, Guarin e Pereira fuori dall’11 iniziale e con giocatori fondamentali come Milito che ormai non ce la fanno piu’. L’unica nota positiva e’ che le squadre si costruiscono dalla difesa, e con Ranocchia ritrovato, Jesus rivelato , Samuel rinato e Handanovic riconfermato oltre a Cambiasso rinculato possiamo stare tranquilli.

Advertisements
This entry was posted in Inter and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s