“Come dio comanda” N. Ammaniti – 3 stelline??

Mi è capitato per caso tra le mani, frugando tra gli scaffali di  libri usati di un negozio.

“nicolò ammaniti? ho già letto qualcosa di questo qua, ma non ricordo neanche il titolo quindi forse non mi era piaciuto…. Come dio comanda… ma c’hanno fatto un film su sto libro quindi non deve essere troppo male… si ma non l’ho visto… ma si per 3 euro porta a casa”

Rino : padre vedovo,nazista, alcoolista, violento e fancazzista.

Cristiano: il figlio schiacciato dalla figura paterna a cui è legato da un amore indistruttibile.

Danilo:  Amico di bevute e di cazzate, lasciato dalla moglie dopo l’incidente che uccise la figlioletta.

Quattro Formaggi: lo “strano” del paese, quello non a posto, con un passato sfortunato tra orfanotrofi e incidenti.

Un giorno decidono di “svoltare”  e preparano un piano per sfondare il bancomat del paese.

I protagonisti si ritrovano così proiettati in una notte di tempesta, affollata di ricordi, di rimorsi e di rimpianti in cui si affacciano i fantasmi del passato ma anche quelli futuri.

Ammaniti si sofferma molto sul degrado (fisico e mentale) dei protagonisti e su come spesso si è vittime di se stessi e delle proprie scelte.

La storia di per se non è stata quest’apoteosi di fantasia, linguaggio nudo e crudo, ma c’è qualcosa che ti attira ai personaggi, a sentirli legati con qualcosa di indissolubile che forse alla fine si spezza.

Advertisements
This entry was posted in No category. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s