The dinner, Herman Koch, 2 stelline e mezza

dinnerUltimamente mi stanno capitando questi libri dalle grandi premesse e promesse, dagli inizi incoraggianti ma che poi si rivelano delle mezze delusioni. Qua il “build-up” e’ ottimo con due coppie che hanno appuntamento per una cena in un ristorante esclusivo, ma e’ presto palpabile la tensione che avvolge la serata. L’incontro infatti non e’ di piacere ma per discutere di un crimine atroce commesso dai rispettivi figli, di cui solo i genitori solo a conoscenza. Che fare, rivelare tutto o trincerarsi dietro un muro d’omerta’? Ma sopratutto, bisognava proprio discuterne al ristorante? Comunque, a quanto pare questi dilemmi morali non turbano solo le coscienze alle nostre latitudini mafiose ma anche quelle meno sospettabili della borghesia olandese. Peccato pero’ che la questione venga liquidata in qualche paginetta e ricorrendo anche ad un trucchetto narrativo un po’ banale (la posizione del silenzio e’ francamente indifendibile, allora la faccio sostenere al tipo con una storia clinica di gravi disturbi mentali, mah). Non mi ha convinto.

Advertisements
This entry was posted in Review and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s