Jeune & Jolie, Ozon, 2 stelline

Jeune+Jolie+Press+Conference+66th+Annual+Cannes+5AwrFRM_PSilDei film di questo Ozon leggo sempre delle recensioni magnifiche e cosi’ ci caso di continuo, mi dico, questo lo devo proprio vedere, sara’ la volta buona e mi piacera’. Cosi’ noleggio il film, lo guardo, scorrono i minuti aspettando che succeda qualcosa d’interessante, passa l’ora e spero che il meglio debba ancora venire, poi arriva l’ora e e mezza e scorrono i titoli di coda e la storia mi ha lasciato indifferente ed ho l’impressione che avrei fatto meglio a guardarmi qualcos’altro.

Qual’e’ stato il problema stavolta? Proprio la protagonista Isabelle, stragnocca 17enne che dopo la sua “prima volta” al mare in vacanza torna a Parigi e comincia un’esistenza parallela e segreta da escort, trovandosi con facoltosi clienti in hotel a 5 stelle della capitale e facendo sesso in modo meccanico, con un’apparente naturale indifferenza. E se cio’ che accade e’ indifferente alla stessa Isabelle per osmosi lo diventa anche per me, che non mi addormento solo perche’ questa Isabelle e’ talmente bella che non ci stanca mai a guardarla. Ma il film rimane una palla.

Advertisements
This entry was posted in Review and tagged , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Jeune & Jolie, Ozon, 2 stelline

  1. Emanuele Ripamonti says:

    Io di Ozon ricordo solo “8 femmes”, di una decina di anni fa; che m’era abbastanza piaciuto, per quanto l’avessi giudicato “strano”.

    Like

  2. tuttofaunpomale2 says:

    io l’ho “scoperto” con “sotto la sabbia” che avevo visto alla rassegna del cinama gloria a como chissa’ quanti anni fa e che si qualifica senza dubbio nella top 3 dei film piu’ pallosi che abbia mai visto, di recente ho anche visto “Dans la maison” che invece mi era piaciuto.

    immagino che ozon faccia film artisticamente “perfetti” alla regia per fotografia, tempi, rimandi e citazioni etc etc per vincere sempre qualche premio ma a me che interessa sopratutto la storia jeune & jolie non ha detto granche’, Isabelle mi e’ sembrata troppo fredda per essere vera e qualche scena divertente ogni tanto non sarebbe un delitto!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s